Reti di Calcolatori
Università Ca' Foscari di Venezia
Corso di Laurea in Informatica
Anno Accademico 2013-2014


Docente: S. Balsamo
Crediti: 6
Obbiettivi | Programma | Libri di testo e consultazione | Lucidi | Avvisi | Risultati Esami

Obiettivi

Introduzione alle reti di calcolatori. Introduzione dei modelli architetturali delle reti di calcolatori, le principali problematiche e principi di progettazione delle reti, i protocolli e servizi. Introduzione ai problemi di interconnessione (internetworking), e le problematiche principali, fra le quali il routing, il controllo del flusso e della congestione ed il controllo degli errori. I vari argomenti trattati durante il corso sono esemplificati tramite importanti casi di studio e vari tipi di reti. Inoltre vengono trattati i problemi di comunicazione e di naming in sistemi distribuiti.

Programma - (6 CFU)

Introduzione alle reti di calcolatori. Principi, caratteristiche chiave, vantaggi e svantaggi. Scelte di progetto e problematiche connesse. Classificazione: topologie, tipi di rete. MAN, LAN, WAN. Protocolli e servizi. Prestazioni. Modello ISO/OSI. Protocolli TCP/IP. Internetworking. Problematiche comuni: tipi di connessione, routing, controllo del flusso e della congestione

Livello fisico e livello data-link. Mezzi trasmissivi. Controllo dell’errore. Gestione del flusso. Protocolli a finestra scorrevole. Stop and wait. Protocolli go-back-n e ripetizione selettiva.

Livello MAC e livello rete. . Reti LAN. Ethernet, token ring. Reti ATM. Algoritmi di routing statici e dinamici. Controllo della congestione e del flusso. Protocollo IP.

Livello trasporto e livello applicazioni. Protocolli, buffering, controllo del flusso e congestione. Multiplexing. Protocolli TCP e UDP. Esempi di applicazione.

Comunicazione e naming. Comunicazione fra processi in sistemi distribuiti e reti di calcolatori. Risoluzione dei nomi e name service. Casi di studio.


Libri di testo

[T] A.Tanenbaum, Reti di Calcolatori (V ed.), Pearson, Prentice Hall, 2011 pagina web a: http://www.prenhall.com/tanenbaum

Testi di consultazione

[KR] J.F. Kurose, K.W. Ross, "Internet e Reti di Calcolatori", Seconda Edizione, McGraw-Hill, 2003, pagina web: http://www.ateneonline.it/kurose

[C] D.E. Comer "Computer Networks and Internet" , Prentice Hall 1997: www.netbook.cs.purdue.edu

[SK] M.Sloman, J. Kramer "Distributed systems and Computer Networks" Prentice-Hall,

[CDK] G. Coulouris, J. Dollimore and T. Kindberg, "Distributed Systems: concepts and design", 3nd edition, Addison Wesley Masson, 2001. pagina web http://www.cdk3.net/


Copie di lucidi

N.B. I lucidi non sono da considerare come sostitutivi nè dei testi di riferimento nè della frequenza alle lezioni, che costituiscono importanti elementi per una buona preparazione dell'esame; i lucidi messi a disposizione costituiscono soltanto uno schema di parte delle lezioni.

I lucidi sono soggetti ad aggiornamenti periodici e saranno resi disponibili dopo l'inizio delle lezioni.
I link saranno attivi solo dopo le corrispondenti lezioni.


I lucidi si trovano nella cartella reti 2012

Avvisi

Contattare il docente via e-mail per un appuntamento.
  • L'esame consiste in uno scritto ed un orale.
  • Per sostenere l'esame e' obbligatorio iscriversi con l'applicazione telematica.

  • Nell'ambito del corso è stato possibile svolgere un approfondimento su un tema da concordare attinente al programma del corso, presentato entro il 11 dicembre 2013 nella forma di breve relazione scritta e orale, su argomenti concordarti con il docente.

  • L'approfondimento non è obbligatorio per l'esame, ma è suggerito.
  • L'approfondimento può sostituire l'orale nel caso in cui la valutazione dello scritto sia più che sufficiente.
    Nel caso di uno scritto con valutazione appena sufficiente, anche nel caso in cui lo sudente abbia presentato l'approfondimento, può essere richiesta anche una breve prova orale a completamento del'esame.


  • Lista delle presenzazioni e calendario.
    Note:
    - tempo a disposizione entro 10 minuti
    - l'approfondimento va presentato:
       1. con una relazione scritta completa di riferimenti appropriati, da consegnare sia in versione cartacea che elettronica (file pdf) entro la data fissata per la presentazione.
       2. con una presentazione di 10 minuti.
    - Non ripetere nella presentazione argomenti già trattati nel corso.
    - usare un appropriato livello di approfondimento e dettaglio illustrando i problemi di progetto del tema considerato, vantaggi e limiti.
    - Predisporre prima della presentazione sullo stesso pc le presentazioni dello stesso giorno.

Risultati Esami - Avvisi



Risultati prova scritta:
15.1.2014 - 29.1.2014 - 27.5.2014 (9 CFU)
15.1.2014 - 29.1.2014 - 27.5.2014- (6 CFU)


Testi Compiti: una copia cartacea è disponibile in portineria